Cerca

Itinerari Storici

vacche-podoliche-forestaumbraVisitando i Castelli della Capitanata si può scoprire una terra piena di cultura e storia. A testimoniare il passato medioevale si possono vedere numerosi castelli, maestosi e ben conservati, appartenenti all’epoca federiciania, come il Castello di Lucera, Castel Fiorentino di Torremaggiore, il Castello di Manfredonia ed infine il Castello di Monte Sant’Angelo. A Monte Sant’Angelo si può ammirare il centro storico chiamato “Padula” (palude), presenta caratteristiche medievali, case basse a schiera che si affacciano su strade strettissime e vicoli ciechi.

Nel Gargano ci sono stati anche importanti ritrovamenti archeologici che rappresentano le antiche culture che hanno abitato nei secoli il Promontorio. Molti dei ritrovamenti risalgono addirittura al Paleolitico Superiore, come la Grotta di Paglicci, teatro di antiche pratiche religiose e Castel Fiorentino, dove è stata riportata alla luce una domus federiciana.

Spostandosi verso il mare, anche il centro storico di Vieste rievoca i tempi passati regalando scorci suggestivi con case basse e bianche e scale ripide, inoltre è possibile visitare la Cattedrale di Vieste risalente al XI secolo.

Itinerari Religiosi

isole tremiti fondale statuaIl Gargano è una fra le zone più antiche d’Italia e fra le prime ad essere evangelizzata. Per questo divenne un rifugio sicuro per i cristiani e per il culto, perseguito nelle grotte e nei dirupi del Promontorio. Le comunità religiose si riunivano in questi luoghi per pregare e per istruirsi e nel tempo ciò trasformò il Gargano in una famosa meta di pellegrinaggio, tanto da essere definito Montagna Sacra.

Mete di pellegrinaggio Monte Sant’Angelo, dove apparve in una grotta l’Arcangelo Michele, e il Santuario di Santa Maria degli Angeli, e San Giovanni Rotondo, dove visse San Pio e dove oggi si trova un imponente santuario a lui dedicato.

Itinerari Gastronomici

Specilaità Gastronomiche del GarganoIn tutto il Gargano si possono assaporare tantissimi prodotti tipici, freschi e gustosi, come i pomodori, gli asparagi e altri ortaggi ma anche pesce fresco, pescato nelle acque limpide, la carne tenera da cuocere alla brace, i formaggi e i salumi. Il simbolo incontrastato della cucina garganica rimangono , però, le orecchiette preparate rigorosamente a mano. Sapori antichi possono essere riscoperti assaporando il .pancotto. preparato con pane raffermo. A Vico del Gargano innamoratevi del gusto unico della .paposcia.. Non dimenticate d’inserire nel menù anche le verdure sott’olio da gustare sulle friselle e non potete farvi mancare un caffè ghiacciato con latte di mandorla. Buon Appetito!

Itinerari Marini

Isola di PianosaScoprire ed esplorare il litorale Garganico significa perdersi fra le sue grotte, le baie, le spiagge incantevoli e il mare cristallino. Da visitare le Isole tremiti, una riserva marina che ospita nei suoi fondali profondi diverse specie di pesci, piante marine e relitti di navi. I più avventurosi potranno ammirare il fascino della riserva facendo escursioni subacquee o snorkeling.

Itinerari Naturali

Il Parco Nazionale del Gargano permette di vivere un viaggio alla scoperta della fauna e della flora che contraddistinguono questa terra, regalando agli spettatori paesaggi ed ambienti naturali unici. Tanti i percorsi naturali per scoprire questo polmone verde, gli appassionati di trekking troveranno pane per i loro denti, ma anche avventurarsi in bicicletta, fra boschi, laghi e distese di orchidee ha un fascino particolare. Se volete fare bird-watching o se siete appassionati di fotografia portate l’occorrente non rimarrete certo delusi.